2.000 “Euri” nostri buttati negli “Ecocalendari”

L'”ASSESSORE” ha buttato 2.000 euro per gli ecocalendari che ha distribuito a tutti noi a fine febbraio.

All’inizio di gennaio il Comune ha distribuito un calendario parziale per la raccolta della spazzatura, solo per gennaio e febbraio.
A fine febbraio ha fatto stampare la versione definitiva che tutti conosciamo, dalla ditta Univers di Pavia, al costo di 2.135 euro.
Un mega-calendario di ben 7 pagine stampato fronte retro, graffettato e forato per appenderlo nei migliori salotti, come fosse il calendario Pirelli oramai da collezione.
E’ noto che tutti i cittadini aspettano con ansia l’arrivo del nuovo anno per poter appendere in bella vista il “Calendario Raccolta Spazzatura” e mostrarlo poi agli ospiti dei comuni vicini, che così bello, di sicuro, non ce l’hanno.
Il nostro fiore all’occhiello del quale siamo tutti orgogliosi.

Peccato che si potesse fare su un solo foglio, al costo di circa 100 euro e risparmiare così 2.000 euro.

Ecco un esempio di calendario su un solo foglio.

Per un comune che si considera “VIRTUOSO” avrebbe anche fatto una scelta ecologica. Avrebbe ridotto da 7 a 1 il consumo della carta.
E noi con 2.000 euro avremmo potuto mettere in sicurezza lo spazio giochi della Scuola Materna, oppure aggiustare le buche del parcheggio del Nido, oppure aggiungere quelle corse di autobus per i ragazzi che frequentano gli Istituti di Pavia, oppure sistemare un po’ di buche sulle strade …..
Ma purtroppo i nostri Amministratori VIRTUOSI hanno preferito spendere 2.000 euro in tanta inutile carta. Per noi!