Il comune abbellisce la palestra della Scuola, una buona notizia.

Finalmente una bella notizia: l’Amministrazione ha fatto installare quadri che con i loro tanti colori danno luce a quel grigiume tipico di questi locali.
Questo è quello che vorremmo scrivere, una Palestra che sorride.
Invece dobbiamo scrivere che, dopo pochi mesi, gli interventi fatti nella scuola mostrano tutta la scarsa qualità e cura della scelta dei materiali e della loro esecuzione.

Purtroppo non c’è bella una notizia, la storia che raccontiamo è quella di soldi dei Cittadini spesi male.

L’immagine di copertina è solo un dettaglio di un copri termosifone posato in settembre e fotografato in dicembre, 2017! Nella Palestra della nostra Scuola.


Copri termosifone dopo 3 mesi dalla sua posa.

Uno pensa, può succedere.
Materiale scarso, scelto senza esperienza, il fornitore ci ha fregato, chi doveva controllare non lo ha fatto o non era capace …. le solite cose della nostra Amministrazione.
Guardiamo il resto, siamo sicuri che tutto sarà perfetto:


Zoccoletto colorato posato in settembre e fotografato in dicembre, Palestra della Scuola.

Uno pensa, eh vabbè, materiale scarso, scelto … con il C .. (ervello), non avevamo la colla e abbiamo usato solo acqua  e farina, ….ma che sarà mai!

E questa roba sotto cos’è?


Io sono una porta dei nuovi bagni della scuola, sono appena stata installata, ho taglia XL, però mi hanno pagata quanto la mia vicina di taglia XXL. Però io ho i piedi dritti, la mia vicina ha i piedi storti. 

Questa roba è una porta corta e i piedini sono tutti disallineati, quello che si chiama “LAVORO FATTO A REGOLA D’ARTE”, o meglio “LAVORO PAGATO COME SE FOSSE BUONO”.

Aggiungiamo che il Sindaco, con la corte al seguito, ha tagliato più volte il nastro, i primi giorni di scuola, con ampi sorrisi e si è mostrato alle mamme con la schiena ricurva a concludere gli ultimi lavori che non era riuscito a fare terminare dai fornitori profumatamente pagati con i nostri soldi.

Durante le giornate di inaugurazione ha anche piovuto. La pioggia è sempre stata la disgrazia di tutti i governi e di tutte le amministrazioni. Questa nostra non si è potuta sottrarre alla cattiva sorte:


Da questa crepa del soffitto appena intonacato, a lezioni già iniziate, gocciolava acqua che, beffarda, si spargeva sul pavimento sottostante.

NULLA DA AGGIUNGERE, NESSUN COMMENTO, CIASCUNO TRAGGA LE PROPRIE CONCLUSIONI.

OPPURE, SE PREFERISCE, CHIEDA A CHI DOVEVA CONTROLLARE: