Il pollice verso.

I posti di ritrovo chiudono o sono “poco aperti”, il nostro paese “si spegne” prima degli altri.
Questo il primo pollice verso, il primo “Giù” riportato nel giornalino del Comitato Civico che abbiamo ricevuto e letto nei giorni scorsi.


Molte persone lo hanno notato e ci fa piacere che anche gli amici del Comitato Civico si siano accorti di questo “spegnimento”.
A dire il vero molti di noi se ne erano già accorti a partire dai mesi di aprile e maggio; Torre d’isola cominciava a spegnersi, non solo prima degli altri paesi, ma a spegnersi proprio.
Ma questa brutta situazione non è accaduta casualmente, no, è stata scientemente voluta.
Da chi?  Ma dal Sindaco!
Era un suo preciso obiettivo e lo scriveva nel volantino di convocazione dell’ assemblea pubblica per il “senso unico” dello scorso febbraio.

Stralcio del volantino di convocazione dell’assemblea pubblica del febbraio 2017. Oggetto il senso unico.

“- rallentare il transito delle auto e disincentivare il passaggio da parte di chi non è diretto al Capoluogo.”

Questo lo ha scritto e voluto il Sindaco.
Era un suo preciso obiettivo; … come se Torre d’Isola fosse una metropoli ingolfata dal traffico e dalle auto!
Per il Sindaco il normale traffico per e nel Capoluogo  doveva essere assolutamente disincentivato.
E così questo ridicolo, dannoso e costosissmo “giro dell’oca” nel Capoluogo è servito a raggiungere l’obiettivo preposto.

Disincentivare i passaggi ha prodotto la diminuzione delle persone nel Capoluogo. Questo è anche il motivo per cui i posti di ritrovo chiudono o riducono l’orario di apertura.
Le persone evitano di venire nel capoluogo “a passeggiare” (come scriveva il Sindaco nello stesso volantino… non avevamo mai saputo che a Torre d’Isola ci fosse “l’ora del corso e passeggio”).
E così il paese si spegne.
E’ meglio dire che si è spento e non bastano certo le giornate dei mercatini (ben vengano) ad accenderla.
Torre d’isola deve essere accesa tutti i giorni!

Cari amici del Comitato Civico, come molti sanno, il Sindaco è un vostro iscritto; perchè non chiedete a lui di rispondere per questa bruttissima e dannosa situazione in cui ha voluto fare precipitare la nostra (..di tutti..) Torre d’Isola?