SIRIANNI fa sparire 400 biberon di palizzata e si bea per lavori malfatti.

Il pomeriggio del 23 dicembre, il consigliere con delega a tante cose ha pubblicato sul suo facebook “personale” un’autoesaltazione con una concentrazione di falsità senza precedenti.
Ma davvero pensa che i Cittadini siano fessi?

Purtroppo il consigliere ci costringe a tornare su quei brutti pali di pessima qualità, storti, bruciacchiati e spaccati che vorremmo dimenticare.
Ci costringe anche a ricordarci di doverli pagare 20.000€.

Ecco cosa ha scritto il consigliere:


A noi risulta che siano stati posati 800 mt., non 1.200 mt.
Dove sono finiti i pali non posati?
Sindaco, Consigliere, Tecnico, se dimentichiamo qualcosa correggeteci, l’accusa è molto grave. Sono spariti 400 mt, di pali!

Ecco la nostra prima fonte: l’ALBO PRETORIO

Ecco la seconda nostra fonte, la misura della lunghezza: 799 mt. !
Sempre 800 mt. sono! Ma forse il consigliere intendeva scrivere 1.200 biberon.
Oppure voleva dire che NE SONO STATI PAGATI 1.200 mt. e che quanti ne siano stati posati è un dettaglio tecnico trascurabile.

Sirianni continua:

Tradotto: sono così brutti che li abbiamo messi fuori dai centri abitati.


Ma .. Consigliere ….  Torre, Massaua, Val Tanturla, Santa Sofia, Casottole e il Villaggio dei Pioppi ….  per i cittadini ignoranti sono centri abitati, loro, i cittadini, ci abitano!


La massima urgenza per i Cittadini di Torre d’Isola era proprio avere questi pali!!!
Della serie: quando l’Amministrazione ascolta i cittadini……

Non contento, Sirianni continua ……

Ecco la “NUOVA RINGHIERA SICURA E IN MISURA”:

Esemplare di ringhiera nuova, bella, sicura e su misura. Parola di Sirianni. Complimenti anche al Comitato Civico. Quando si dice “il senso del bello”.
Il bello è proprio prerogativa di questa Amministrazione, non dei Cittadini!

E Sirianni continua, deve farsi ancora più bello:



Non solo non sono stati rimossi i blocchi di cemento (abbandonati negli anni, secondo il consigliere), ma sono stati lasciati sul posto quelli della recinzione appena tolta!
La fotografia, via di Valtanturla, mostra scarti di legno e cemento abbandonati sul posto durante i lavori recenti dei quali il consigliere si auto incensa.

Al Villaggio dei Pioppi, di resti “storici” non ce n’erano, ora ci sono, grazie a Sirianni, eccoli:

Attorno all’area giochi dei bambini, sono state lasciate le basi in cemento dei pali precedenti, così i bambini possono infilarci i piedi. Quando si dice sicurezza e lavori eseguiti a regola d’arte! I buchi che vedete sono nei blocchi di cemento interrati, non sono nel terreno morbido!

LUI SI PIACE COSI’!
SINDACO, AMMINISTRATORI, AIUTATECI A SALVARE IL PAESE DA SIRIANNI, DATECI UNA MANO!
DATE PROVA DI AMARE IL PAESE IN CUI VIVIAMO.
E PER FAVORE, BASTA GIOCATTOLI, ABBIAMO DATO A SUFFICIENZA!